Fiume Bardello/VA. Rischio idrogeologico: interventi di manutenzione straordinaria a tutela sicurezza abitanti

    5
    Visualizzazioni

    (LNews – Milano) L’assessore al Territorio e Protezione civile ha sottoscritto l’Accordo di programmazione negoziata ‘Contratto di Fiume Bardello’ che prevede interventi di manutenzione straordinaria per la mitigazione del rischio idrogeologico e a tutela della pubblica incolumità del Comune di Besozzo.
    Lo stabilisce una delibera della Giunta regionale proposta dall’assessore al Territorio e Protezione civile, di concerto con l’assessore all’Ambiente e Clima.
    L’accordo si inserisce in modo funzionale nel percorso già avviato dall’AQST (Accordo Quadro per lo Sviluppo Territoriale) per la valorizzazione e la messa in sicurezza del territorio vallivo interessato dal percorso del fiume Bardello.

    IL CONTRATTO DI FIUME, STRUMENTO UTILE PER RIQUALIFICA BACINI – Il Contratto di Fiume è uno strumento di programmazione negoziata rivolto alla riqualificazione dei bacini fluviali e basato sulla pianificazione condivisa e sulla partecipazione attiva di tutti gli attori ricadenti all’interno dell’ambito territoriale (Comuni, Comunità Montane, Province, imprese, cittadini, associazioni, ecc.). Si configura come un accordo, la cui volontaria sottoscrizione, comporta l’adozione di un sistema di azioni che rispondono a criteri di utilità pubblica, rendimento economico, valore sociale e sostenibilità ambientale.

    AZIONI E INTERVENTI PREVISTI – L’Accordo non prevede da parte di Regione Lombardia nuovi oneri finanziari e le azioni per il raggiungimento dell’obiettivo saranno finanziati attraverso le risorse già stanziate nel 2018 (150.000 euro). Si tratta di interventi di carattere infrastrutturale di valorizzazione territoriale, orientati ad uno sviluppo sostenibile del territorio del bacino e che sappiano coniugare recupero di identità con sicurezza e qualità ambientale, attraverso un Piano d’azione integrato per il risanamento e la fruizione delle acque.

    IMPATTO SIGNIFICATIVO SUI TERRITORI – “E’ un Accordo importante – ha spiegato l’assessore al Territorio – che genererà un impatto significativo sui territori interessati per quanto riguarda i diversi aspetti della qualità ecologico ambientale del corso d’acqua e anche della sicurezza idraulica del bacino, a supporto di uno sviluppo più sostenibile della valle. I contratti di fiume – ha concluso – concorrono alla tutela e alla valorizzazione dei territori fluviali, unendo alla salvaguardia dal rischio idraulico anche lo sviluppo locale di queste aree”.

    RISORSE IMPORTANTI PER MANUTENZIONE NECESSARIA – “L’Accordo ha una grande valenza relativa anche ai miglioramenti di carattere ambientale che riguardano sia il tema della messa in sicurezza sia la sostenibilità dell’area fluviale. Regione Lombardia – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente e Clima – ha stanziato risorse importanti, facendosi carico di sostenere interventi di manutenzione straordinaria, ma necessaria per le aree a stretto contatto con la zona interessata”.

     

    Leggi l’articolo completo al seguente link:
    http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/lombardia-notizie/DettaglioNews/2019/05-maggio/20-26/fiume-bardello-rischio-idrogeologico/fiume-bardello-rischio-idrogeologico