Punti nascita, Gallera: potenziamo assistenza alle mamme e valorizziamo i presidi con azioni con azioni condivise con i territori

    15
    Visualizzazioni

    “Una legge dello Stato (D.M 70 del 2015) ci impone di chiudere i Punti nascita che sono al di sotto dei 500 parti l’anno. Regione Lombardia nel giugno 2016, e nel febbraio 2017, aveva chiesto la deroga, presentando anche progetti virtuosi che avrebbero consentito di mantenerli aperti, garantendo nel contempo la sicurezza”. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.