Tartufaia controllata o coltivata: riconoscimento

73
Visualizzazioni

Il riconoscimento permette ai titolari o ai conduttori dei fondi la raccolta riservata dei tartufi. Diversamente, la raccolta è libera nei boschi e nei terreni non coltivati. Per poter presentare la domanda, occorre essere titolari o conduttori, singoli o associati o consorziati, di terreni a vocazione tartufigena.

 

Leggi l’articolo completo al seguente link:
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioProcedimento/servizi-e-informazioni/cittadini/agricoltura/raccolta-funghi-e-tartufi/riconoscimento-tartufaia-controllata-o-coltivata/riconoscimento-tartufaia-controllata-o-coltivata