Fiume Seveso. Foroni: nessun allarmismo, stiamo sostenendo concretamente risanamento

    5
    Visualizzazioni

    (Lnews – Milano) “Non posso che smentire i dati diffusi oggi dai comitati ambientalisti sugli scarichi irregolari nel Seveso. È vero che anni fa ci fu una ricognizione in tal senso, ma ci risulta che fu poi archiviata dalla magistratura per l’utilizzo di una metodologia non pienamente idonea. La situazione odierna è infatti ben diversa”. Lo dichiara l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, che spiega come un recente monitoraggio attuato dall’ente gestore di competenza, Brianza Acque, abbia dato risultati ben differenti da quanto affermato dai comitati.

    “Il numero degli scarichi abusivi nel Seveso è per fortuna ben lontano dalle cifre allarmistiche diffuse oggi – ha spiegato Foroni – e le poche situazioni irregolari conosciute ci dicono siano già risolte. Premesso che la competenza in questo campo non è di Regione Lombardia, stiamo comunque dando un sostegno concreto al risanamento del fiume, aiutando chi di competenza a fare una corretta ricognizione e finanziando un insieme di opere che favoriscano il suo ‘disinquinamento’. Con il ‘Contratto di fiume’ Regione Lombardia ha investito tanto sul fiume Seveso e la situazione sta migliorando anche grazie ai nostri sforzi”.

    “Solo ad agosto di quest’anno abbiamo stanziato 3 milioni di euro per 10 interventi sul bacino di Seveso, Lambro e Olona – ha aggiunto l’assessore regionale -. Un reticolo fluviale che vogliamo trasformare in una risorsa e in una realtà preziosa di sviluppo ambientale e turistico. Lo stesso faremo con i fiumi del Comasco, dove partirà a breve una ricognizione simile a quella attuata sul Seveso”.

     

    Leggi l’articolo completo al seguente link:
    https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/lombardia-notizie/DettaglioNews/2019/12-dicembre/2-8/foroni-fiume-seveso/foroni-fiume-seveso