La Commissione Europea ha creato il Sistema di supporto alla gestione clinica di COVID-19

    3
    Visualizzazioni

    Nell’ambito delle azioni di contenimento della pandemia da coronavirus, la Commissione Europea ha creato un sistema di supporto alla gestione clinica di COVID-19 (COVID-19 – Clinical Management Support System – CMSS).

    L’iniziativa, nata per supportare i medici e gli operatori sanitari che si occupano della cura dei pazienti con infezione da COVID-19, vuole consentire lo scambio e la condivisione di competenze e informazioni sulla diagnosi e il trattamento dei casi. Supporterà inoltre l’istruzione e la formazione sul COVID-19, organizzando webinar.

    Basato sul sistema delle Reti Europee di Riferimento (ERN), il Clinical Management Support System aiuta i medici a comunicare facilmente con altri colleghi in tutta l’UE, nel Regno Unito e nel South East Europe – SEE, per scambiare conoscenze e discutere casi, in quanto l’esperienza clinica acquisita può rappresentare un contributo importante di cui potrebbero beneficiare centinaia di pazienti e operatori sanitari.

    Il CMSS COVID-19 è costituito da un database di medici che trattano la malattia (la rete di medici COVID-19) ed un helpdesk centrale gestito direttamente dalla DG SANTE.
    Inoltre, un sistema di conferenze web, fornito gratuitamente dalla Commissione Europea, supporterà l’istruzione e la formazione sul COVID-19. Le sue funzionalità consentono la condivisione di schermi di computer (testo, raggi X, ecc …) e l’uso di dispositivi mobili per comunicare con un alto livello di sicurezza.

    Per accedere al sistema di Web Conferencing, gli operatori sanitari coinvolti in complessi casi COVID-19 possono registrarsi alla pagina Web Conference support to the clinical management of COVID-19 patients.

    Dopo aver completato la registrazione, si riceveranno le informazioni su come richiedere l’organizzazione di conferenze Web o webinar insieme a un database dei clinici partecipanti, inclusi i loro dati di affiliazione e di contatto (paese, ospedale, nome, indirizzo e-mail e numero di telefono).

    Per quanto riguarda la protezione dei dati, le informazioni personali richieste ai medici e il loro utilizzo sono coperti dalla dichiarazione sulla privacy allegata in conformità con il GDPR. È inoltre allegata una scheda informativa che descrive il sistema.

     

    Leggi l’articolo completo al seguente link:
    http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4944