Sanità marittima e aviazione. Magi (Sumai) “Villa Belardi non chiude”

    Questo il senso dell’incontro che si è svolto oggi tra il ministero della Salute e le organizzazione sindacali per discutere del destino degli ambulatori per la sanità marittima e l'aviazione. Si è dunque confermata l’ampia disponibilità a rivedere la precedente ipotesi avanzata di chiusura dei servizi ambulatoriali di Roma, Trapani e Savona.

    34
    Visualizzazioni

    “Villa Belardi non chiude. – Ha dichiarato Antonio Magi, segretario generale del Sumai Assoprof. – Da questo punto di vista abbiamo avuto ampie rassicurazioni. Ora dobbiamo potenziare anche le altre sedi della Sanità marittima e aviazione a partire da quella di Fiumicino”.

    Insieme a Magi per il Sumai erano presenti Stefano Alioto, responsabile Sasn e Vincenzo Masi vice responsabile Sasn. “Con questo incontro – ha concluso Magi – si è dunque confermata l’ampia disponibilità da parte del ministero della Salute a rivedere la precedente ipotesi avanzata di chiusura dei servizi ambulatoriali riservati al personale navigante, marittimo e dell’aviazione civile”.